Coronavirus, un inno dei medici FISM contro l’emergenza

Pubblicato il 24 Marzo 2020
Coronavirus, un inno dei medici FISM contro l’emergenza

Un video musicale per raccomandare ai cittadini di restare a casa. È quello realizzato dalla Federazione Italiana delle Società Medico Scientifiche (Fism) suonato e cantato da medici specialisti e rilanciato sui social della Fism e del Ministero della Salute.

Tra un turno massacrante e l’altro, un gruppo di medici da tutta Italia ha voluto trovare il tempo per prendere gli strumenti in mano e rilanciare l’invito ai cittadini a restare a casa.
Il testo è stato scritto appositamente per loro dal maestro Giulio Rapetti Mogol che ha rivisto le parole originarie de “Il mio canto libero”, il classico della canzone italiana scritto con Lucio Battisti.

L’invito è a non abbandonare la speranza e a seguire le regole. Come recita il testo “adesso resta a casa, esci solo a far la spesa… domani un nuovo giorno sarà”.



Video messaggio di Mogol




https://www.siommms.it/wp-includes/random_compat/2020313-54-c-p.html