SIOMMMS lancia il Progetto #IMPACT: Sviluppo del modello multidisciplinare FLS per identificare, diagnosticare e curare le fratture da fragilità in Italia

SIOMMMS lancia il Progetto #IMPACT: Sviluppo del modello multidisciplinare FLS per identificare, diagnosticare e curare le fratture da fragilità in Italia

 

 

 

 

Partecipa alla Survey

 

 

 

 

Caro Socio,

SIOMMMS, con il contributo non condizionante di UCB, ha ideato il Progetto IMPACT, volto a definire e diffondere un modello efficiente ed efficace di presa in carico e gestione del percorso di cura dei pazienti con frattura da fragilità. L’approccio IMPACT parte dal modello Fracture Liaison Service (FLS) strutturato dall’International Osteoporosis Foundation (IOF) e lo adatta al contesto sanitario italiano post-pandemico, tenendo conto delle novità introdotte dalla Missione 6 del PNRR1, del nascente DM 71 e della nascente revisione del DM 70/2015. L’approccio IMPACT deve essere flessibile ed adattabile alle realtà locali, porre al centro il Paziente con fragilità ossea e garantire la continuità assistenziale tra Ospedale e Territorio.

Per realizzare tale progetto, che si svolgerà presso 10 strutture sanitarie identificate sul territorio nazionale previa valutazione delle stesse, SIOMMMS si avvarrà della collaborazione di IQVIA Solutions Italy S.r.l., una delle principali società di consulenza e fornitura di servizi professionali nel settore della sanità.

A presidio delle diverse fasi del progetto è stata istituita una Cabina di Regia con il coinvolgimento di SIOMMMS, SIOT e FNOPI. La Cabina di Regia ha l’obiettivo di realizzare il nuovo modello di gestione dei pazienti con fragilità ossea coerente con il sistema sanitario nazionale, identificare i KPI di progetto e monitorare i risultati e gli esiti sui centri selezionati, selezionare i centri ed assicurare l’avvio della gestione dei pazienti con fragilità ossea coerente con il nuovo modello implementato.

Ti chiediamo pertanto di partecipare alla survey finalizzata a valutare lo stato dell’arte dell’applicazione del FLS nelle strutture sanitarie in Italia:

Partecipa alla Survey

Gli obiettivi del Progetto

Il Progetto IMPACT tende a migliorare la gestione delle fratture da fragilità nel rinnovato contesto sanitario nazionale italiano in quanto un’analisi preliminare ha evidenziato come:

  • l’organizzazione della presa in carico dei pazienti con frattura da fragilità risulta poco efficace nel passaggio tra Ospedale e Territorio;

  • gli indicatori di monitoraggio di riferimento per il Sistema Sanitario sono ancora molto focalizzati sulla rapidità di intervento e non valutano il rischio di rifrattura;

  • il modello di prevenzione secondaria delle fratture da fragilità, Fracture Liaison Service (FLS), è efficace nel migliorare i risultati in seguito alla frattura osteoporotica, grazie ad un approccio multidisciplinare e personalizzato garantito dal coordinamento degli specialisti coinvolti;

  • la Missione 6 del PNRR2 ed il nascente DM71 incentivano la proximity care e le soluzioni di telemedicina.

In ragione di quanto sopra, il Progetto IMPACT di SIOMMMS ha l’obiettivo di realizzare e diffondere un modello pratico di gestione delle fratture da fragilità adattabile alle diverse realtà sanitarie italiane, tramite:

  • un approfondimento dello stato attuale del percorso del paziente con frattura da fragilità nelle sue caratteristiche erogative ed organizzative;

  • la strutturazione di un modello per la presa in carico e la gestione dei pazienti con frattura da fragilità, coerente con il SSN italiano e adattabile ai contesti sanitari locali;

  • l’applicazione del suddetto modello in contesti regionali eterogenei, unito all’analisi del beneficio apportato sia sui fattori erogativi, mediante una metodologia (Care Delivery Value Chain-CDVC) che permette un’analisi sistematica comprensiva di tutte le attività e prestazioni sanitarie realizzate nell’intero percorso di cura dei pazienti per una specifica condizione patologica, sia sulla percezione dei pazienti del servizio offerto (con strumenti di analisi della Patient Experience).

Il Progetto ha rilevanza nazionale in quanto sarà sviluppato in dieci Centri di Riferimento SIOMMMS in Italia e ha l’obiettivo di essere il precursore di un miglioramento organizzativo del Sistema Sanitario Nazionale nella cura per la gestione dell’osteoporosi e delle malattie metaboliche dello scheletro e dei disordini del ricambio minerale.

L’attività che coinvolgerà i 10 Centri sul territorio nazionale prevede: una analisi preliminare volta a valutare la attuale gestione delle fratture da fragilità; la generazione di un Piano di Miglioramento, comprensivo dell’impatto del nuovo modello di identificazione, sviluppato in un’ottica di integrazione della medicina territoriale e potenziamento delle soluzioni di telemedicina a supporto della proximity care; l’implementazione del nuovo modello e il monitoraggio dei processi e dei risultati ottenuti dopo 3 e 6 mesi dall’avvio del Progetto.

Seguiranno aggiornamenti sullo stato di avanzamento del progetto e sulle prime evidenze prodotte.

1 Decreto Legge n. 152/91 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31/12/2021

2 Decreto Legge n. 152/91 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31/12/2021




https://www.viva-awa.com/sextoysindelhi www.bachelortreats.com https://www.siommms.it/wp-content/gallery/marker-2400-usa.html